Archivi del mese: Aprile 2017

Radiologia

Ecografia a Pinerolo

Dott. Michele SERTOLI

 

L’ecografia o ecotomografia è un sistema di indagine diagnostica medica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni e si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore. Tale metodica viene considerata come esame di base o di filtro rispetto a tecniche di Imaging più complesse come CT, imaging a risonanza magnetica, angiografia.

L’Ecografia può essere utilmente impiegata nello studio di numerosi organi dei quali è in grado di individuare le alterazioni strutturali causate da numerose malattie.

Fra i principali organi:

  • tiroide
  • mammella
  • muscoli
  • fegato e vie biliari
  • pancreas
  • milza
  • rene
  • prostata
  • vescica
  • utero ed ovaie
  • in gravidanza
  • intestino
  • perineo
  • seno

 

Pneumologia

Dott. Domenico CAGGESE

 

La Pneumologià è la branca della medicina che si occupa della salute dei polmoni, e la visita pneumologica è una visita medica svolta dal medico specialista in penumologia per escludere, diagnosticare o monitorare un disturbo a carico dei bronchi e dei polmoni. Oltre ai pazienti con patologia pneumologica già nota, che in accordo con lo specialista concorderanno le visite di controllo, si può venire inviati dal proprio medico curante allo pneumologo per accertare la natura di sintomi come sensazione di oppressione al torace, difficoltà nella respirazione, affanno a riposo, tosse persistente, espettorazioni prolungate e/o con tracce di sangue, dolore toracico, apnee notturne.
In base alle rilevazioni effettuate nel corso della visita lo pneumologo potrà prescrivere la terapia oppure, a seconda del sospetto diagnostico, richiedere ulteriori esami (come spirometria, emogasanalisi, esame colturale dell’espettorato, radiografie del torace) per ulteriori accertamenti.

Esempi di alcune Patologie polmonari più frequenti:
-broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
-trattamento della insufficienza respiratoria (ossigenoterapia, ventilazione meccanica)
-asma bronchiale
-sarcoidosi e interstiziopatie polmonari diffuse
-disturbi respiratori nel sonno in generale con particolare riferimento alla sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSAS) e ai disturbi correlati alla —–grande obesità
-neoplasie broncopolmonari

Ortopedia

Dott. Rainero DEL DIN

Dott. Giuseppe SALUZZO

Dott. Vincenzo LANGERAME

La visita ortopedica è una visita concentrata sullo stato di salute dell’apparato locomotore: ossa, articolazioni e muscoli, sia in condizioni normali che in seguito a traumi. Alla Claire troverai più di un ortopedico a Pinerolo, per soddisfare tutti i campi di una specialità variegata e complessa.

Eseguendo la tua visita ortopedica a Pinerolo si potrà studiare la struttura e la funzionalità dell’apparato locomotore per diagnosticare patologie acute, croniche o degenerative a carico della colonna vertebrale, degli arti superiori (spalla, gomito, mano e polso) o degli arti inferiori (anca, ginocchio, piede e caviglia).

Fra le più frequenti sono incluse l’artrosi (per la quale alla Claire sono disponibili terapie innovative come il Lipocell), i problemi al menisco e ai legamenti del ginocchio o alla cuffia dei rotatori, la sindrome del tunnel carpale, l’alluce valgo,(scopri le tecniche mini-invasive offerte alla Claire) il neuroma di Morton, la sindrome da compressione del nervo ulnare e la fascite plantare.
Inoltre la visita ortopedica può essere utile in seguito a traumi (es. sportivi) che possono aver leso le strutture dell’apparato locomotore, guidando un percorso di riabilitazione che può coinvolgere anche fisioterapista, osteopata e fisiatra. , contemplando un’approccio multidisciplinare aperto alle medicine alternative come l’agopuntura, anch’essa disponibile alla Claire Studi Medici a Pinerolo.

Dott. Giuseppe SALUZZO – ortopedico Pinerolo

Ortopedico a Pinerolo: Dr. G. Saluzzo

Specialista in ortopedia presso il reparto di Ortopedia dell’ Ospedale Civile Agnelli, del quale è stato anche direttore “facente funzione” e dove lavora come Ortopedico a Pinerolo.

Esegue visite ortopediche presso lo Studio Medico La Claire a Pinerolo ed Infiltrazioni terapeutiche (cortisone o acido ianuronico). Quest’ultime vengono effettuate direttamente:

  • all’interno dell’articolazione, quando parliamo di infiltrazione intra-articolare;
  • vicino all’area dell’articolazione interessata, in quel caso si tratta di infiltrazione peri-articolare.

Negli ultimi anni sempre più patologie dell’apparato locomotore vengono trattate tramite delle terapie infiltrative.

BENEFICI ED EFFICACIA

Queste terapie vengono utilizzate perché la loro efficacia è notevole, infatti riescono ad avere, sui pazienti, degli effetti benefici rapidi, oltre che un prolungato mantenimento nel tempo.

Le infiltrazioni alla spalla possono migliorare le condizioni di vita di quei pazienti affetti da patologie come artrite reumatoide, artrite psoriasica . Queste sono tutte malattie autoimmuni per le quali non esistono cure specifiche. Tali patologie con il tempo si accentuano, provocando dolori ed infiammazioni articolari, ma grazie alle infiltrazioni è possibile contrastarne i dolori che ne derivano.

A COSA SERVONO

Le infiltrazioni alla spalla sono molto indicate per alleviare i dolori che derivano da malattie come:

  • artrosi delle articolazioni scapolo-omerali e acromion-claveare;
  • borsiti;
  • processi infiammatori.

In particolar modo, l’artrosi provoca lo sfaldamento del rivestimento liscio da cartilagine. Questa patologia non permette all’organismo di produrre il liquido sinoviale necessario che nutre l’articolazione.

Solitamente, quando si tratta di artrosi le infiltrazioni che vengono effettate sul paziente sono a base di acido ialuronico che funge da lubrificante per l’articolazione e la nutre.

L’artrosi è una malattia degenerativa, quindi le infiltrazioni serviranno solo ad alleviare i dolori che ne conseguono. Però se il paziente è affetto da una forma lieve o moderata di artrosi, le infiltrazioni potranno limitarne il progredire e limitare i danni della malattia.

INFILTRAZIONI CON ACIDO IALURONICO

Le infiltrazioni alla spalla a base di acido ialuronico vengono effettuate per via intra-articolare, quindi il farmaco viene iniettato direttamente all’interno dell’articolazione danneggiata.

Questo farmaco svolge una funzione lubrificante, rappresentando non solo il liquido sinoviale in carenza all’interno dell’articolazione, ma effettua anche un lavoro di protezione dai traumi.

Alcuni tipi di infiltrazioni a base di acido ialuronico possono contenere un elevato peso molecolare, di conseguenza la loro somministrazione avrà una durata prolungata, in modo tale da non dover ripetere costantemente le infiltrazioni. In queste circostanze l’effetto benefico delle infiltrazioni può durare fino a sei mesi.

INFILTRAZIONI CON CORTISONICI

Quando si parla di infiltrazioni a base di cortisone ci si riferisce a delle infiltrazioni il cui scopo è quello di un’azione antinfiammatoria ed antidolorifica.

Le infiltrazioni con cortisonici possono essere svolte sia per via intra-articolare, ossia direttamente all’interno dell’articolazione, o peri-articolare, cioè nell’area circostante l’articolazione affetta dall’infiammazione.

Inoltre, queste infiltrazioni possono essere combinate insieme a quelle a base di acido ialuronico, in modo da poter apportare al paziente un maggiore beneficio. Effettuando queste iniezioni combinate, il paziente potrà giovare di una maggiore lubrificazione articolare e una notevole riduzione dei dolori causati dall’infiammazione stessa.

PER QUALI MALATTIE SONO INDICATE

Le infiltrazioni a base di acido ialuronico o con cortisonici posso essere utilizzate per diverse malattie e in diverse parti del corpo.

In primo luogo, come abbiamo già detto, le infiltrazioni alla spalla possono essere effettuate se il soggetto è affetto da un’artrosi delle articolazioni scapolo-omerale o acromion-claveare, e per ridurre processi infiammatori o borsiti.

Le altre regioni del corpo che possono essere sottoposte a questo tipo di infiltrazioni sono:

QUANTO DURA UNA SEDUTA?

Effettuare le infiltrazioni per alleviare il dolore e le infiammazioni a carico delle articolazioni ormai è molto semplice oltre ad essere una procedura sempre più frequente in ambito medico, che dura all’incirca 15 minuti ed è effettuata dal Dr. Saluzzo, Ortopedico a Pinerolo.

QUANTE SEDUTE?

Il numero delle sedute per le infiltrazioni alla spalla dipende dal tipo di composto che viene utilizzato.

Se le infiltrazioni sono a base di acido ialuronico, le iniezioni dovranno essere ripetute dopo 10 o 15 giorni.

Nel caso in cui l’acido ialuronico utilizzato abbia un peso molecolare superiore, le infiltrazioni potranno essere ripetute dopo un periodo che si aggira intorno ai sei mesi.

LE INFILTRAZIONI SONO DOLOROSE?

Le infiltrazioni alla spalla non richiedono molto tempo, inoltre non sono particolarmente dolorose. Alla fine della seduta basterà applicare un impacco di ghiaccio per qualche minuto.

CONTROINDICAZIONI

Le infiltrazioni alla spalla hanno delle controindicazioni che si possono distinguere in relative e assolute.

Il paziente non può sottoporsi alle infiltrazioni quando sono presenti le seguenti controindicazioni relative:

  • Sono sotto terapia anticoagulante. Questa terapia potrebbe apportare un elevato rischio di sanguinamento;
  • Glaucoma, in questo caso il paziente non può sottoporsi alle infiltrazioni a base di cortisone;
  • Protesi articolari;
  • Infezioni sistemiche;
  • Diabete scompensato, qui le controindicazioni sono legate solo all’utilizzo di infiltrazioni a base di cortisone.

Le infiltrazioni sono assolutamente vietate e quindi hanno delle controindicazioni assolute quando l’impossibilità di effettuare tale terapia deriva da uno dei seguenti fattori:

  • Allergia al farmaco da iniettare;
  • Infezione o lesione cutanea nell’area in cui deve essere effettuata l’iniezione, come eritemi o pustole;
  • Donne in fase di gestazione;
  • Recenti fratture o traumi;
  • Donne in fase di allattamento;
  • Immunodeficienze;
  • Pazienti affetti da infezioni sistemiche e terapia immunosoppressiva;
  • Versamento ematico nell’articolazione (emartro).

Oculistica

Dott. Stefano AMASIO

 

L’oculista (sinonimo di oftalmologo e di oftalmoiatra) è un medico che ha anche conseguito il titolo di specializzazione in oftalmologia

Si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia sia medica sia chirurgica delle malattie del sistema visivo, dell’occhio e dei suoi annessi, della correzione dei vizi refrattivi, dello strabismo e motilità oculare, del glaucoma, delle malattie neurologiche che colpiscono la vista (neuro-oftalmologia) e di qualsiasi altro disturbo che colpisce la vista. La disciplina di competenza è nota come Clinica oculistica o, più appropriatamente, oftalmologia.

L’oculista, in quanto medico specializzato, è l’unico professionista che è abilitato, in ambito oculistico, a fare la profilassi e la diagnosi delle malattie, fare il referto medico per gli esami oculistici e la prescrizione su apposita ricetta medica oculistica delle lenti per gli occhiali, lenti a contatto, colliri, riabilitazione visiva o altre medicine, così come a eseguire gli interventi chirurgici sia sul bulbo oculare che sui suoi annessi (muscoli per strabismo, palpebre ecc.). Solitamente lavora a stretto contatto con gli Ortottisti ed Assistenti di Oftalmologia.

 

Quando fare la visita oculistica?

  • Nel bambino

Il sistema visivo completa il proprio sviluppo nei primi anni di vita. Quindi, è importante eseguire una visita oculistica all’inizio della scuola materna poiché un corretto sviluppo della visione richiede immagini nitide da entrambe gli occhi che, tra l’altro, devono essere sincronizzati nei loro movimenti grazie a un’adeguata motilità.

  • Nell’adolescente

È necessario soprattutto controllare che non si manifestino difetti di vista come miopia, ipermetropia, astigmatismo che, se non corretti, possono penalizzare le prestazioni dei ragazzi e indurre difficoltà soprattutto nell’ambito scolastico.

  • Nell’adulto

È necessario verificare l’eventuale presenza di presbiopia e controllare periodicamente la situazione rifrattiva, la trasparenza del cristallino, la pressione dell’occhio e soprattutto il fondo oculare spesso spia anche di patologie sistemiche.

  • Nell’anziano

Le patologie più frequenti sono senza dubbio la cataratta, il glaucoma e la degenerazione maculare. Per tutte è importante una diagnosi precoce in modo da evitare danni irreversibili che possono compromettere seriamente la vista.

Dermatologia

Dott. Maurizio DAMASIO

Prof. Gian Franco STRANI

 

La visita dermatologica è una buona abitudine preventiva, utile per diagnosticare e trattare le patologie cutanee (come la dermatite, eczema, orticaria, eritema, acne, psoriasi, vitiligine, disturbi degli annessi cutanei) o per monitorare l’eventuale evoluzione di una patologia cutanea già diagnosticata (ad esempio monitorare nei sospetti). E’ possibile infatti eseguire anche la mappatura dei Nei.

La visita se necessario può essere arricchita da esami strumentali – come test allergologici, tampone cutaneo e biopsia cutanea – e/o del sangue.

Chirurgia generale

Dott. Giuseppe SPIDALIERI

 

Con la definizione “chirurgia generale” si indica, differentemente da quanto suggerisce la definizione stessa, quella branca della chirurgia che si occupa di risolvere o migliorare la prognosi delle patologie che interessano gli organi della cavità addominale – intestino, colon, fegato, stomaco, esofago, pancreas, cistifellea, fegato, dotti biliari – oltre alla mammella e alla tiroide.

Quali sono le malattie che possono necessitare di una visita specialistica di Chirurgia Generale a Pinerolo:

– Ernia jatale
– Calcoli della colecisti e delle vie biliari
– Ernie (ad esempio ernia inguinale, oppure Laparoceli post chirurgici)
– Diverticolite e diverticolosi
– Follow up della Pancreatite cronica
– Patologie della pelle (cisti, lipomi, dermatofibromi, ecc.)
– Ascessi e delle fistole anali
– Cisti pilonidale
– Condilomi anali e perianali
– Emorroidi

–Sospetto diagnostico o follow-up dei tumori: dell’apparato digerente (tumore dello stomaco, tumore dell’intestino, tumore del colon retto, del pancreas, tumori del fegato), Tumori della tiroide e tumori del surrene, ma anche Tumori al seno oppure i Tumori della pelle (nevi, melanomi) che possono beneficiare dell’escissione chirurgica.

Dott. Giuseppe VENTRIGLIA – medico generale Pinerolo

Libera professione

 

Giuseppe Ventriglia è nato nel 1951. Laureato con lode all’Università di Torino nel 1975, ha iniziato l’attività come chirurgo generale e gastroenterologo endoscopista, per poi dedicarsi alla medicina di famiglia.
Socio fondatore della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) nel 1982, vi ricopre l’incarico di Direttore Scientifico della Rivista e di Responsabile nazionale dell’area di Formazione.
Nel 1988 ha fondato la Scuola Piemontese di Formazione in Medicina Generale.
Oltre a svolgere l’attività clinica, si occupa di progettazione di eventi formativi in area sanitaria e da oltre 25 anni insegna metodologie della formazione. Collabora con numerose Società scientifiche, Enti ed Associazioni pubbliche e private.
È professore a contratto presso l’Università di Torino e di Modena e docente al Master internazionale in Fitoterapia dell’Università di Trieste e Complutense di Madrid.
Coordina in Piemonte un triennio del Corso di formazione specifica in Medicina Generale ed è componente del CTS regionale.

È autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali e di testi di argomento clinico e formativo, tra cui “Educazione continua in Medicina” (con E. Turbil, ed. Masson-Elsevier 2005) e “Fitoterapia in pediatria” (con V. Murgia, Elsevier, 2008)

Dott. Giuseppe SPIDALIERI – chirurgo proctologo Pinerolo

Prenota la tua visita chirurgica dal Dottor Giuseppe Spidalieri, Medico Chirurgo a Pinerolo specializzato in Chirurgia Generale, Proctologo noto a livello nazionale.

  • Specialista in chirurgia generale
  • Diploma di perfezionamento in colonproctologia
  • Diploma di perfezionamento in chirurgia laparoscopica
  • Diploma di perfezionamento in chirurgia ambulatoriale

 

Dal 1983 al 30 April 2015 Dirigente Medico di Chirurgia Generale eResponsabile del Servizio di Colon-Proctologia presso l’Ospedale Edoardo Agnelli di Pinerolo (Torino).

Nel 1990 ha frequentato un corso di specializzazione e aggiornamento di Chirurgia Colo-Rettale presso l’Ospedale St. Mark’s di Londra.

Nell’anno accademico 1992-1993 ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Colon-Proctologia dall’Università di Torino.

Nell’anno accademico 2001-2002 ha conseguito il Diploma di Perfezionamento inChirurgia Laparoscopica mini-invasiva presso l’Università di Torino.

È Socio della Società Italiana Unitaria di Colon Proctologia(S.I.U.C.P.), e dal 2003 al 2011 è stato membro del Consiglio Direttico della medesima Società.

Nel 2010 è stato insignito del titolo di Altissima Specializzazione in Colon-Proctologia da parte della A.S.L. TO3.

 

Da anni svolge attività di volontariato dedicando circa un mese all’anno ad operare gratuitamente in Burkina Faso.

Il Dottor Spidalieri, chirurgo a Pinerolo, svolge anche attività chirurgica privata presso le principali Case di Cura di Torino.

Il Dottor Giuseppe Spidalieri interviene ad esempio nei seguenti casi:

  • Patologie benighe e maligne dell’apparato gastro intestinale
  • Chirugia delle ernie della parete addominale
  • Chirugia del Colon-retto Ano
  • Proctologia: chirurgia emorroidaria (tecnica di Longo), fistole e ragadi anali
  • Piccola chirurgia ambulatoriale

Dott. Maurizio MARTUCCI – psicoterapeuta Pinerolo

Dr. Maurizio Martucci, psicologo a Pinerolo

Psicologo-psicoterapeuta

Analista transazionale didatta e supervisore

Classe 1953, psicologo a Pinerolo da più di vent’anni, il Dr. Martucci è Responsabile del Servizio di psicologia generale e dell’adulto dell’ASL TO3. Psicoterapeuta esperto e docente di Analisi transizionale, si occupa della psicologia del percorso oncologico, per la quale segue anche i corsi di formazione dell’ANAPACA. Inoltre tra le sue competenze di maggior spicco si trova:

  • Analisi personale
  • Supervisione a professionisti
  • Psicoterapia individuale, di coppia e di gruppo
  • Psicologia delle dipendenze
  • Psicologia del malato oncologico
  • Psicologia del lutto e della perdita

sicologo a Pinerolo

Con il progetto “Prendersi cura di chi cura” , nell’ambito dei Servizi di continuità delle cure il Dr. Martucci ha creato un innovativo percorso di assistenza per gli operatori sanitari che ha inizialmente coinvolto quattro equipe di Cure Domiciliari ( Avigliana, Collegno, Venaria e Vigone), rendendo di fatto L’ASL TO3 una fra le poche Aziende sanitarie che hanno attivato progetti articolati e strutturati riguardanti il benessere e la salute psichica degli operatori.

Segue la collana “physis” per la casa editrice Ananke. P

 

Dott. Mauro MAGNANO – otorino a Pinerolo

Otorino a Pinerolo: Dr. Mauro Magnano, Primario della divisione Otorinolaringoiatria degli Ospedali Pinerolo e Rivoli – (To) 

Specalista in otorinolaringoiatria 

  • Visite otorino per adulti e bambini
  • Rimozione tappi di cerume
  • Audiometrie
  • Rinofibrolaringoscopie

Otorino a Pinerolo

Classe 1957, il Dr. Magnano si è laureato presso l’Università’ di Torino e qui specializzato in otorinolaringoiatria nel 1985, discutendo la tesi ”Le stenosi post-traumatiche della laringe e della trachea cervicale”, e in Audiologia nel 1989 con il massimo dei voti. Ha lavorato presso l’Ospedale Molinette e l’Ospedale Mauriziano di Torino, nel frattempo specializzandosi anche in Francia presso l’Università’ di Montpellier nel 1992. Dal 2007 è Primario di ORL a Pinerolo, e dal 2014 anche del reparto ORL dell’Ospedale di Rivoli.

L’attività clinica della Struttura Ospedaliera diretta dal Dr. Magnano è rivolta all’otorinolaringoiatria generale ed eroga, sia in elezione che in urgenza, prestazioni sanitarie specialistiche anche di elevata complessità.

La Struttura di Otorinolaringoiatria degli Ospedali di Pinerolo e Rivoli presenta varie aree di eccellenza, tra cui l’oncologia cervico-facciale (con approccio multidisciplinare), la chirurgia endoscopica del naso e dei seni paranasali, la chirurgia delle ghiandole salivari e della tiroide, la chirurgia laser assistita, la videoendoscopia diagnostica ed interventistica. La Struttura dispone di tutte le tecnologie e competenze che consentono di affrontare la patologia generale ORL secondo i moderni standard diagnostici e terapeutici.

Attività chirurgica:

Chirurgia oncologica della testa e del collo
Chirurgia dei seni paranasali
Chirurgia endoscopica di base e avanzata della patologia infiammatoria
Chirurgia endoscopica della rinobase (in collaborazione con i neurochirurghi)
Chirurgia delle ghiandole lacrimali
Chirurgia delle patologie faringee – laringee e collo
Chirurgia delle ghiandole salivari
Chirurgia del cavo orale di pertinenza ORL
Chirurgia dei traumi della piramide nasale
Chirurgia della tiroide
Chirurgia ricostruttiva
Tonsillectomia e adenoidectomia
Chirurgia funzionale del naso

Otorino a Pinerolo

Visualizza il Curriculum del Dr. Mauro Magnano, specialista otorino a Pinerolo presso La Claire Studi Medici.

Dott. Alberto LAZZERO – endocrinologo Pinerolo

Professore di Medicina d’urgenza, docente del S.S.N. – Università di Torino, endocrinologo a Pinerolo

Professore di Patologia generale e Medicina interna – Svizzera

Médecin responsable du court sejour gériatrique – Centre hospitalier de Briançon (Francia)

ndocrinologo a Pinerolo
Laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Torino nel 1993 con lode e dignità di stampa, si è poi specializzato in Endocrinologia e malattie del ricambio presso la stessa Università nel 1998 con lode.

Oltre agli studi in Italia Il Dr. Lazzero ha proseguito la sua carriera all’estero:

  • Si é diplomato presso l’Université de Nice-Sophia Antipolis en Medecine d’Urgence, Nice – France
  • Si é diplomato presso l’Université Paris VI – Sorbonne en Chronobiologie, Paris, Francia.
  • Visiting Doctor presso l’Université de Genève, Svizzera.
  • Ha recentemente completato un Master in Cardio-geriatria presso la prestigiosa Universita della Sorbona.

Oltre al lavoro clinico, per cui non ha mai tralasciato i suoi pazienti pinerolesi e non, si è dedicato anche all’insegnamento:

  • Ha conseguito un Master di secondo livello in e-Health presso l’Università di Camerino, dove ha poi assunto il ruolo di Docente.
  • Docente all’Università degli Studi di Torino dal 2000 presso il Corso di Laurea in Infermieristica.
  • Docente di Medicina Interna presso la UCM Higher Education Institute Foundation, Lugano Campus, Svizzera.

E’ autore di svariate pubblicazioni scientifiche, su riviste nazionale ed internazionali. E relatore a Convegni e Congressi nazionali ed internazionali.

Si occupa principalmente di Endocrinologia e metabolismo, patologie tiroidee ed ipertensione arteriosa, medicina ad orientamento geriatrico, sanità digitale e telemedicina (vedi il Video).

Attulamente ricopre il ruolo di Chef de Service de eSanté et Télémédecine du Centre Hospitallier de Briançon, Francia. E’ responsabile dell’Unità di Medicina ad Orientamento Geriatrico dello stesso ospedale.

Da anni riceve presso gli Studi Medici La Claire, a Pinerolo (tel: 0121. 71242)

Dott.ssa Marita LANCIA – reumatologo Pinerolo

Reumatologo Pinerolo,

Visita reumatologica a Pinerolo:

 

La visita reumatologica serve per diagnosticare le patologie interessanti il tessuto connettivo, le articolazioni (e le strutture articolari) e le ossa, che non siano direttamente derivanti da traumi.

La maggior parte di queste patologie ha un’origine infiammatoria, come le artriti e le connettiviti, altre derivano da una degenerazione delle articolazioni, che inizia da un danno della cartilagine, come l’artrosi.

Fanno parte delle malattie reumatiche anche le patologie che interessano i vasi (arterie e vene), le cosiddette arteriti – la cui sintomatologia è estremamente varia e dipende dal vaso (o vasi) interessati (ad esempio: cute, occhi ma anche il cuore interessando cosi anche il cardiologo) –, e anche alcune malattie dei muscoli.

Da quanto sopra, si capisce come i sintomi delle malattie reumatiche siano estremamente vari: sono spesso presenti dolore delle articolazionistanchezza e febbre.

Qualche volta la malattia reumatica può esordire con le “mani bianche”, con le dita della mano, cioè, che tendono a perdere il loro colorito roseo per apparire bianche.

Dott. Graziano GUSMAROLI – neurologo Pinerolo

Neurologo a Pinerolo,

Visita Neurologica a Pinerolo dal Dr. G. Gusmaroli, primario della divisione Neurologia, “Ospedale degli infermi” di BiellaPresidente della Società Italiana Interdisciplinare NeuroVascolare.

Classe 1956, già Responsabile della Struttura Semplice di Neurofisiologia all’ Ospedale E. Agnelli Pinerolo (TO) – ASL TO3, Il Dr. Gusmaroli visita a Pinerolo dal 1996 alla Claire Studi Medici, ed è oggi Direttore del Dipartimento Medicina e Primario di Neurologia presso l’ASL di Biella.

Il Dr. Gusmaroli vanta una significativa esperienza in ambito neurofisiologico (relatore a eventi locali, regionali, nazionali e internazionali, autore di pubblicazioni sul tema), Epilettologico (relatore a numerosi eventi locali, regionali e nazionali, autore di numerose pubblicazioni sul tema), particolarmente approfondita per quanto riguarda i Parkinsonismi e sui Disordini di Movimento (relatore a numerosi eventi locali, regionali, nazionali e internazionali, autore di numerose pubblicazioni sul tema, utilizzo di metodiche avanzate: infusori di apomorfina SC ed applicazione di device per infusione di levodopa intestinale sin dal 2007 con casistica di rilievo nazionale, avvio di diagnostica avanzata: ecografie mesencefalica e diencefalica) Sperimentazione farmacologica (attuale studio internazionale di fase III di anticorpo monoclonale per la malattia di Alzheimer: Vedi il video di presentazione).

Esperienza nelle malattie cerebro-vascolari (relatore a numerosi eventi locali e regionali, organizzazione della stroke-unit e della trombolisi sistemica).

Dott. Luciano GRISO – ematologo

Dr. Luciano Griso, Ematologo a Pinerolo. Prenota la tua visita ematologica a Pinerolo.

 

La visita ematologica è il primo passo per diagnosticare e poi curare una malattia, sia benigna che maligna, che può coinvolgere i globuli rossi, i globuli bianchi, le piastrine, i linfociti, la milza, gli organi linfoidi e la coagulazione del sangue. La prima visita ematologica in genere viene consigliata e/o prescritta dal medico di medicina generale, in base ad alcuni dati di laboratorio alterati, quali:

● abbassamento dei globuli rossi (anemia), dei globuli bianchi (leucopenia) e/o delle piastrine (piastrinopenia)
● aumento dei globuli rossi (poliglobulia), dei globuli bianchi (leucocitosi) e/o delle piastrine (piastrinosi).
Anche in presenza di segni obiettivi (linfonodi o milza aumentati di dimensioni) e di sintomi aspecifici (stanchezza eccessiva, prurito diffuso) viene consigliata una visita ematologica

Le principali malattie ematologiche non maligne comprendono:
● le anemie in tutte le loro complesse e varie espressioni (ad esempio da carenza di ferro, di vitamina B 12 o di acido folico o le forme congenite)
● le leucocitosi e le linfocitosi reattive
● le piastrinopenie
● le gammopatie monoclonali (o picco monoclonale)
● le linfoadenopatie.
Le patologie ematologiche maligne comprendono:
● le leucemie (acute e croniche)
● i linfomi
● il mieloma multiplo.

 

Il Dr. Luciano Griso, ha lavorato per anni come Medico Internista ed Ematologo a Pinerolo, presso l‘Ospedale Agnelli. E’ da sempre coinvolto nel sociale, e presta il suo servizio di medico specialista con MedHope, partecipando in prima persona all’assistenza medica anche in zone pericolose come nel caso del Progetto Ecumenico Corridoi Umanitari che ha permesso di salvare la vita di giovani malati provenienti dal Libano.

 

Intervista al Dr. Griso:Ascolta “Luciano Griso – Medical Hope” su Spreaker.

 

Dott. Rainero DEL DIN – ortopedico

Primario divisione di Ortopedia ospedale di Rivoli, ortopedico a Pinerolo presso La Claire

Laureato in Medicina e Chirurgia il 13 novembre 1981, si è specializzato in Ortopedia il 6 novembre 1987. Ha prestato servizio presso le U.S.S.L. Torino IX, Presidio Ospedaliero “Centro Traumatologico Ortopedico” dal 15 maggio 1983 al 31 dicembre 1983, come assistente Medico di Ortopedia e Traumatologia supplente, e dal 1° settembre 1984 al 31 dicembre 1988 come assistente Medico di Ortopedia e Traumatologia non di ruolo.

Ha poi lavorato come assistente Medico di Ortopedia e Traumatologia presso l’Ospedale S. Luigi di Orbassano (TO), all’Ospedale Umberto I – Ordine Mauriziano di Torino, e dal 2007 è stato Primario della divisone di Ortopedia dell’Ospedale Civile SS Antonio e Margherita di Tortona, fino al 2017 anno della nomina a Primario della Divisione di Ortopedia dell’Ospedale di Rivoli (TO).

Ha svolto attività didattica presso la scuola infermieri professionali dell’Azienda Ospedaliera S. Luigi di Orbassano (TO) come docente di Ortopedia e Traumatologia dal 1988 al 1998.

Ha partecipato come docente e/o relatore a numerosi corsi di aggiornamento e congressi in Italia e all’estero.ortopedico a Pinerolo

Ha contribuito alla pubblicazione di circa 40 articoli editi a stampa e ad alcuni capitoli di libri inserito in monografie edite a stampa, italiane ed internazionali.

È coautore del libro “Argomenti di patologia dell’avampiede” edito da Minerva Medica